DORMIRE BENE È IMPORTANTE

Di questi tempi i social sono pieni zeppi di frasi motivazionali e incitazioni ad una vita sana, all’insegna di sport, determinazione ed healthy food.

Moltissimi studi evidenziano che un’equilibrata dose di attività fisica é necessaria, oltre che utile. Esiste una sorta di circolo virtuoso, grazie al quale essere felici accresce la nostra energia e, nello stesso tempo, avere più energia ci permette di dedicarci ad attività (come socializzazione ed esercizio fisico) che contribuiscono ad aumentare il nostro senso di felicità.
Una come me, che ama stare in movimento e attiva e contemporaneamente per la maggior parte della sua vita adulta é stata tendenzialmente sovrappeso e lo é tutt’oggi, e che ha come idea di personalissimo Nirvana uno spazio composto da divano-libro-tazza di the, avrebbe di che uscirne pazza e piena di sensi di colpa.

Altro dato che mi sembra rilevante: la maggior parte delle persone che si rivolgono a me per una consulenza, lo fanno di solito per essere affiancate in momenti della loro vita particolarmente sfidanti (che si tratti di business o vita privata in comune c’é il classico periodo complicato). E quasi tutti, tra loro, hanno grosse difficoltà a dormire un numero adeguato di ore, e ad avere un sonno di buona qualità.

Sapevate che, rispetto anche solo a cinquant’anni fa, dormiamo in media il 20% in meno? Privarci di un sonno buono, oltre a causarci sonnolenza, danneggia la memoria, indebolisce il nostro sistema immunitario, rallenta il metabolismo e, secondo alcuni studi, favorisce l’aumento di peso.

Partiamo da qui, allora.

Chiediamoci se il nostro riposo é qualitativamente e quantitativamente sufficiente. Lo é?
Perché se non lo é, questo può impattare molto negativamente sulle nostre performance, sulla qualità della nostra vita e, cosa più importante di tutte a mio avviso, sulla nostra felicità.
Cerca di prepararti al sonno prima che sia ora di dormire. Se in casa hai un sistema di controllo della luce, abbassa l’intensità delle lampadine almeno un’oretta prima di coricarti. Elimina dalla stanza in cui dormi tutte le apparecchiature elettroniche che non siano strettamente necessarie e che abbiano led luminosi. Spegni pc, tablet e telefoni. Magari riprendi ad usare una vecchia sveglia.
Ascolta il tuo corpo. Per qualche giorno, una decina almeno, prendi nota di quale sia l’orario in cui il sonno ti viene naturalmente, e poi cerca di assecondare e rispettare quell’orario. Ti assicuro che ti renderai conto molto presto di quanto guadagno ne potrai trarre in termini di vitalità ed energia.

(img via https://www.onekingslane.com/)