Sono stata a Londra per 5 giorni e non ho visitato niente. Perché sono stata per tutto il tempo chiusa in un’enorme stanzone al freddo. Ed è stato bellissimo.

Ho riso, mi sono emozionata, ho ballato e ho imparato tantissimo.

Sono stata al seminario di Anthony Robbins, e con me c’erano altre 10.000 persone da tutto il mondo.

 

Ho scelto di andarci perché voglio essere una coach ogni giorno migliore.

Ecco quindi, di seguito, le 5 cose più utili che ho imparato e che dovresti imparare anche tu.

 

  1. SII CURIOSO.

Mantieniti aperta, aperto a cambiare. Non trattenerti. Segui il flusso, abbandonati. Quando vivi qualcosa di nuovo, è normale avere paura e innalzare barriere e resistenze. Fai il possibile per scardinarle e oltrepassarle, perché oltre quei muri c’è uno spazio inesplorato e bellissimo ed è lo spazio delle opportunità. Ho trascorso molto tempo in quella sala con gli occhi sgranati sulla meraviglia di migliaia di persone che danzavano e meditavano. A riempirmi il cuore e l’anima della potenza di tutta quell’energia gioiosa che si sprigionava da ciascuno.

 

  1. STAI SCOMODO

Ripetere gesti e azioni abitudinarie ci rassicura e ci fa sentire a nostro agio, ma non ci fa crescere. L’unico modo per diventare esseri umani migliori di quelli che siamo è sfidarci a cambiare, ad evolvere. Come? Sperimentando cose che non abbiamo mai fatto prima e avventurandoci in territori sconosciuti. Agli eventi di Tony Robbins non si sta solo seduti sulla sedia ad ascoltare la lezione. Si fa un sacco di attività fisica, si sta al freddo per tenere alta la concentrazione, si balla per riscaldarsi e tenere alta l’energia e l’ossigenazione. Si parlano lingue diverse, o almeno ci si prova. Ad un certo punto ho intavolato una conversazione con un ragazzo finlandese che ha una catena di negozi di superfood, ed è stato divertente! Uscendo dalla mia zona di comfort ho imparato anche come ottenere più risultati in minor tempo, e anche come farli ottenere agli altri. Se fossi rimasta al sicuro, molte delle cose più belle della mia vita non mi sarebbero mai accadute.

 

  1. STAI NEL PRESENTE

Sapevi che esiste un’app per registrare le emozioni della gente in tempo reale? Si chiama Track Your Happiness, ed ha dato risultati sorprendenti. Ha evidenziato che siamo molto più infelici quando permettiamo di vagare al nostro cervello e ai nostri pensieri e, di contro, possiamo essere molto più felici quando stiamo nel presente. L’ha creata Matt Killingsworth, che oltre ad avere un cognome strano (solo io lo trovo divertente?) ha tenuto anche un TED che ti consiglio. Lo UPW è un’esperienza totalizzante, per quattro/cinque giorni esci dal mondo e ti allontani da ogni tipo di interferenza. E’ una cosa che vale la pena imparare a fare anche nella vita di tutti i giorni. Introduci nuove e più sane abitudini: disconnettiti dal virtuale e resta nel reale, togli le notifiche dal telefono, programma momenti e orari da dedicare a mail, whatsapp, social. La tua produttività migliorerà nettamente, ma anche, e soprattutto, crescerà enormemente il tuo senso di felicità e di efficacia personale.

 

  1. MANGIA E BEVI SANO

Il tuo corpo è il tuo tempio. E’ lo strumento per il tuo benessere e per la tua felicità. Se ti trascuri, prima o poi arriverà il guaio o l’acciacco a bloccarti. Quando ti alimenti correttamente ti assicuri il miglior carburante alla realizzazione dei tuoi sogni e dei tuoi obiettivi. Ne ho avuto conferma al seminario di Londra, perché lì il ritmo è veramente pazzesco. Tony Robbins ha 57 anni ed è capace di tenere una sala da oltre 10.000 persone per 15 ore di seguito, con livelli di energia potentissimi. Joseph McClendon III, il suo primo collaboratore, di anni ne ha 63 e ne dimostra 20 di meno. Sii gentile col tuo corpo, e il tuo corpo sarà gentile con te. Sto rivedendo completamente la mia alimentazione e già ne avverto i potenti benefici. Vale la pena farci qualche riflessione, sinceramente.

 

  1. DIVERTITI

Divertiti e sorridi. Il piacere è il più grande motore evolutivo. Quando impari a vivere in questa condizione emotiva puoi star certo che affronterai qualunque sfida col migliore e il più efficace degli atteggiamenti. Aspettati il meglio da te e dai il meglio di te. Usa la musica, che è un dono infinito. Crea playlist con i tuoi brani preferiti, scegliendo di volta in volta quelli più adatti al momento della giornata che stai vivendo. Scegli brani meditativi, quando hai bisogno di focus e concentrazione, o il miglior rock che conosci per i momenti sfidanti. Qualcosa di gioioso, quando vuoi celebrare, o una classica aria aperta e vibrante per amplificare e rafforzare, di volta in volta i tuoi stati emotivi. E scacciarli, perché no, quando sono negativi.

 

Queste sono, in sintesi, alcune delle cose più importanti che ho “portato a casa” dal seminario con Tony Robbins, alle quali mi alleno ogni giorno e per le quali sto già vedendo risultati grandiosi. Bastano pochi, rapidi ed efficaci accorgimenti per avviare un processo di cambiamento efficace e duraturo che ti darà nel tempo risultati straordinari. Possiamo farlo insieme, quando vuoi tu.

 

Ph. CarlottaF.