PREPARARSI A UN NUOVO ANNO DI RICCHEZZA E ABBONDANZA © paola nosari coach per donne in rinascita

Se per l’anno che sta per cominciare desideri più ricchezza questo è l’articolo che devi leggere, perchè contiene molti dei segreti più efficaci che conosco per favorire l’abbondanza nella tua vita.

Partiamo dalle cose semplici.

 

Partiamo dalla tua borsa e dal tuo portafoglio.

 

Fai in modo che siano puliti e organizzati (usa le pochette! Le pochette ti salvano la vita).

Dopo aver svuotato, pulito e riorganizzato la borsa, passa al portafoglio.

Se ne hai uno poco capiente, considera l’opportunità di acquistarne uno nuovo. Deve essere bellissimo e, soprattutto, piacerti moltissimo: così ogni volta che lo userai il tuo pensiero andrà immediatamente a focalizzarsi sulle tue fortune e sulla felicità.

Aprilo e svuotalo completamente, poi puliscilo.

Io uso una salvietta di puro cotone fresca di bucato, imbevuta di olii essenziali: cannella e chiodi di garofano perché sono perfetti per attrarre abbondanza e ricchezza.

 

Una volta che l’ho pulito ci spruzzo due dosi del mio profumo preferito che oltre ad avere un sentore lussureggiante contiene anche delle pagliuzze dorate.

Tengo le banconote vicine alle carte di credito e sto attenta a non avere scontrini di soldi spesi né bollette da pagare:mettili in una bustina a parte che dedicherai a questo uso esclusivo. Tenerli nel portafoglio sposterebbe la mia consapevolezza che invece voglio mantenere sulle frequenze della prosperità e della ricchezza.

 

Faccio sempre in modo di avere soldi in abbondanza per ricordare costantemente a me stessa quanto io sia benedetta e fortunata: non mi manca nulla.

Nella nostra vita c’è tanta ricchezza, e possiamo goderne quanto diventiamo consapevoli delle nostre fortune.

 

Poi passo in rassegna i movimenti dei miei conti correnti, delle carte e del bancomat e tutte le mie linee di credito, ringraziando per tutte le benedizioni e la sicurezza che mi hanno garantito e mi garantiscono.

 

Infine mi preparo all’anno che sta per cominciare: inauguro la nuova agenda e il prossimo kakebo.

 

Faccio scorrere tutte le voci presenti su ©ilmiokakebodigitale e faccio un’attenta analisi. Di seguito trovi le riflessioni che mi guidano e aiuteranno anche te ad avere maggiore consapevolezza sui passi che devi compiere.

 

Per far crescere la tua ricchezza, chiediti:

  1. Quali spese devi eliminare? A volte, per semplice abitudine o pigrizia manteniamo nel nostro bilancio voci di spesa che potremmo tranquillamente eliminare senza abbassare il tenore della qualità della nostra vita. Se è questo il caso, ha molto senso soffermarsi su queste voci di spesa, analizzarle e rivederle al ribasso o tagliarle senza pietà.
  2. Quali spese ha senso mantenere? Quali sono le uscite che ha senso ripetere perché anche se non sono state immediatamente produttive vale comunque la pena essere perseveranti? Magari hai avviato un piano di investimento che non sta portando i risultati sperati (o promessi dal tuo consulente). So che la tentazione di chiuderlo può essere forte, ma in situazioni simili i risultati arrivano nel tempo. Continua a tenere la situazione monitorata e fai periodiche valutazioni.
  3. Quali si sono rivelate buoni investimenti? sono state le uscite che ho affrontato nei mesi scorsi e che si sono rivelate dei buoni investimenti? Hai seguito i miei consigli su come avere il denaro per realizzare i tuoi desideri e sei già a livello super pro! Non ti servono ulteriori spiegazioni approfondite: gioisci dei risultati raggiunti e sii fiera di te!
  4. Essere generosi porta ricchezza. Quindi, last but not least, individua su quale progetto vuoi investire pro bono nei prossimi mesi destinandogli il 10% delle entrate. Perché non c’è niente di meglio che inaugurare l’anno con un gesto generoso.

 

E SE FAI VERAMENTE SUL SERIO E NON VUOI LASCIARE NULLA, MA PROPRIO NULLA, AL CASO, ISCRIVITI A M’HONEY. TE LO REGALO PER ACCOGLIERE IL 2018

 

Source: foto della bellissima e bravissima Chiara

 

 

Related Post

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *